I Carabinieri di Narni Scalo hanno denunciato per truffa e furto aggravato un 49enne. I militari hanno avviato le indagini in seguito alla denuncia di un 77enne che pensava gli avessero clonato la carta libretto postale. L’uomo, infatti, da un po’ non trovava più la carta che pensava di aver smarrito, ma aveva scoperto, recandosi alle Poste, l’effettuazione di una serie di operazioni che lui non aveva mai compiuto. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che la carta postale non era stata né smarrita, né clonata, né aveva fatto tanta strada. Era stata sottratta al malcapitato dal figlio convivente che poi l’aveva utilizzata effettuando una serie di operazioni che, nel solo mese di novembre, gli hanno fruttato quasi 1.000 euro.