Era stato denunciato nel pomeriggio, dal personale della Squadra Volante, in quanto fermato davanti alla stazione ferroviaria e controllato, è stato trovato in possesso di un set di cacciaviti ed un paio di forbici. Innervosito per il controllo, ha colpito con un pugno il cofano della Volante, quindi è scappato tra i binari. Protagonista un pluripregiudicato di 23 anni originario de L’Aquila ma residente a Rieti, al quale poco tempo fa è stato notificato un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di fare ritorno a Terni. In serata all’interno della stazione, lo stesso 23enne con una spranga di ferro colpisce un viaggiatore alla testa. Gli agenti della Polizia Ferroviaria lo hanno subito bloccato ma lui, dopo averli aggrediti e feriti, è riuscito a sfuggire e a barricarsi nel bar della stazione, da cui è uscito dopo una breve trattativa con la Polizia. Ammanettato e messo su una Volante, il giovane ha tentato l’ennesima fuga, terminata dopo pochi metri. L’uomo ferito alla stazione si trova ancora in ospedale sotto osservazione, mentre i due agenti hanno riportato lesioni guaribili in 7 giorni.