Cinque dipendenti del Comune di Nocera Umbra sono stati denunciati dai Carabinieri per avere usufruito arbitrariamente dei benefici della legge 104, grazie alla quale avrebbero effettuato circa 500 giornate di assenze dal lavoro ritenute ingiustificate.

Il danno erariale accertato è di 30 mila euro. L’indagine, spiegano i militari, è stata condotta dalla stazione locale dell’Arma con la “piena collaborazione” dell’amministrazione.

I cinque sono impiegati che lavoravano nello stesso ufficio e dagli accertamenti e’ emerso che grazie ai permessi trascorrevano in liberta’ la giornata. Per loro è scattata anche la segnalazione alla procura regionale della Corte dei conti.

Il controllo ha interessato anche altri dipendenti del Comune di Nocera Umbra nei confronti dei quali non sono state però riscontrate infrazioni.