Un arresto e otto denunce da parte dei carabinieri della compagnia di Terni impegnati nel fine settimana in un servizio straordinario di controllo del territorio che ha coinvolto complessivamente circa 200 militari. Le manette sono scattate nei confronti di un brindisino di 64 anni residente in città, colpito da un provvedimento del tribunale di Terni per scontare una pena di quasi due anni e mezzo di carcere per avere commesso numerosi reati contro il patrimonio. Tra i denunciati c’è invece un ternano di 42 anni che approfittando della momentanea distrazione della commessa, ha rubato 600 euro dal registratore di cassa di un bar della zona San Valentino. Quattro inoltre le persone sorprese alla guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente. In tutto sono state controllate 650 persone e 250 veicoli, 50 soggetti agli arresti domiciliari, dieci esercizi pubblici e cinque venditori ambulanti. Comminate sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada ed altro per tremila euro complessivi.