Aveva in casa 170 grammi di marijuana e materiale per preparare le dosi da spacciare, un perugino di 59 anni arrestato, ai domiciliari, dalla polizia di Perugia. L’uomo, incensurato, lavorava come venditore ambulante nella zona di piazza Grimana.

La squadra mobile ha pero’ cominciato a sospettare di lui, non convinta della sua attivita’ ufficiale.

Fermato e interrogato, il commerciante ha ammesso di avere a casa circa un etto di marijuana per uso personale.

Nell’appartamento la polizia ha pero’ recuperato oltre i 170 grammi di droga ed altri oggetti usati per preparare e confezionare le dosi di stupefacente.

Da qui l’arresto.