Chiedevano soldi ai passanti nei pressi di un centro commerciale a Bastia Umbra a sostegno di una generica campagna contro il femminicidio, un uomo di Taranto e uno di Vicenza, entrambi con precedenti, che gli agenti del commissariato di Assisi, dopo aver approfondito i controlli sulla loro presunta associazione benefica, hanno denunciato per falso, truffa e abuso della credulita’ popolare.

In commissariato, la polizia ha approfondito i controlli sui due uomini e sull”associazione, evidenziando delle incogruenze: a quel punto – riferisce infine la polizia – i due hanno ammesso le proprie responsabilita’.