Resta riservata la prognosi per Mario Struzzi, vittima del grave incidente stradale avvenuto ieri sulla E45 nei pressi dello svincolo di Montecastrilli, che ha visto la morte della moglie Anna Rita Gorini. Sottoposto ieri ad intervento neurochirurgico per il monitoraggio della pressione intracranica, eseguito dall’equipe diretta dal dottor Sandro Carletti, il paziente è ricoverato in Rianimazione all’ospedale di Terni, in coma farmacologico, costantemente monitorato, ventilato meccanicamente. Le sue condizioni generali cardiorespiratorie sono stabili. Si ritiene che il trauma cranico riportato non consentirà di fare una prognosi a breve per Struzzi.