La notizia, probabilmente l’operazione commerciale più eclatante degli ultimi anni a Terni e non soltanto, è venuta alla luce nel tardo pomeriggio di ieri: Coop Centro Italia sta per acquisire il gruppo Superconti, rilevando i marchi e i 36 punti di vendita disseminati in 6 province tra Umbria, Lazio e Marche.

L’operazione è stata formalmente completata dal punto di vista delle procedure nei giorni scorsi e dovrà avere martedì prossimo il via libera definitivo da parte dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Complessivamente sono 800 i dipendenti delle diverse imprese che formano il gruppo fondato nel 1903 dal ternano Romeo Conti, e circa 200 milioni di euro il fatturato annuo.

In attesa del via libera dell’autority non si conoscono ancora i dettagli economici sul costo dell’acquisizione né quali saranno le strategie commerciali del colosso cooperativo (oltre 500.000 soci, circa 2.700 dipendenti, 620 milioni di fatturato, 71 punti vendita a Perugia, Terni, Siena, Arezzo, Rieti e l’Aquila). Coop Centro Italia potrebbe infatti mantenere almeno in parte il marchio Superconti per alcuni dei negozi e supermercati.

All’origine della vendita ci sarebbero dissapori familiari tra gli attuali proprietari, discendenti del fondatore dell’impresa.

C’è interesse anche per conoscere quali potrebbero essere gli sviluppi della vicenda del vecchio mercato coperto, il cui progetto di ristrutturazione è attualmente bloccato. Nella contrapposizione con il comune di Terni il TAR aveva dato ragione all’amministrazione, imponendo al gruppo il pagamento degli 8 milioni di euro stabiliti in partenza, ma l’impresa aveva a sua volta fatto ricorso al Consiglio di Stato.

L’operazione in oggetto prevede l’acquisizione, da parte di Coop Centro Italia, delle attività commerciali ad insegna “Superconti” e “Conti” attraverso l’acquisizione delle partecipazioni societarie costituenti l’intero capitale delle imprese formanti l’omonimo Gruppo: Supermercati Superconti Terni srl, Grandi Magazzini Superconti SpA e Superconti Service Srl.

Il settore interessato è quello della distribuzione moderna di prodotti di alimentari e non alimentari di largo e generale consumo. In via residuale l’operazione interessa anche la distribuzione al dettaglio di articoli di abbigliamento, settore nel quale la società acquirente non è presente. Coop Centro Italia è una cooperativa di consumo operante nel settore della grande distribuzione organizzata di prodotti alimentari e non alimentari sotto le insegne inCOOP, COOP e IPERCOOP. Essa aderisce al consorzio nazionale Coop Italia e ad ANCC – Lega Nazionale Coop/ve e Mutue.

Il Gruppo Superconti, tra le quali Superconti Supermercati Srl, è un insieme di proprietà delle famiglie Conti-Antognoli di Terni che gestisce esercizi commerciali del tipo superette e supermercati in zone coincidenti, ma anche limitrofe a quelle della cooperativa. Inoltre gestisce alcuni esercizi commerciali di articoli d’abbigliamento.