Tragico fatto di sangue, nella notte, a Terni. Franco Sorgenti, pensionato di 66 anni, ha ucciso a coltellate la moglie Laura Livi, consulente legale di 36 anni, nella loro abitazione di via Gramsci. L’uomo si è presentato presso i carcere di vocabolo Sabbione subito dopo l’omicidio e lì si trova ora in stato di arresto. Gli agenti della polizia penitenziaria hanno avvisato i carabinieri che si sono subito recati nell’appartamento della coppia, dove hanno rinvenuto la donna ormai priva di vita, con un paio di coltellate all’addome. Secondo una prima ipotesi dei militari potrebbero esserci motivi passionali alla base dell’omicidio. La coppia si era da poco trasferita in quell’appartamento al sesto piano di via Gramsci, insieme ai figli di due e sette anni.