Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della provincia di Terni hanno intensificato i controlli nei momenti e nei punti caldi del territorio. Oltre 100 militari hanno battuto le principali vie di comunicazione controllando più di 650 persone e circa 250 auto. La capillare attività di perlustrazione ha portato alla denuncia di 9 persone e al ritiro di 5 patenti per guida in stato di ebbrezza alcoolica. 3 di queste sono state ritirate dai Carabinieri di Narni Scalo nei pressi di una discoteca. Si tratta di un 18enne reatino, uno studente romeno di 36 anni ed un 34enne narnese, al quale, per via dell’alto tasso riscontrato, è stato anche confiscato il veicolo. Un’altra patente è stata ritirata dal personale del Nucleo Radiomobile di Amelia ai danni di un 26enne del posto e l’ultima dai Carabinieri di Terni ad un operaio 24enne di Montecastrilli. I militari Nucleo Radiomobile di Amelia hanno poi denunciato, per violazione di domicilio, tre romeni che per svolgere con più facilità la loro attività di tagliaboschi hanno portato il furgone, senza autorizzazione, nell’area di un’azienda agricola a Macchie, che era chiusa da una sbarra i cui lucchetti sono stati spaccati.

A Terni è stato denunciato per possesso abusivo di arma bianca un 56enne disoccupato. Il ternano portava, nascosto in una borsa, un bastone di legno di circa 60cm.

Infine è stato multato per 5.000 euro, dai militari di Acquasparta, un 46enne polacco al quale è stata sequestrata varia utensileria per un valore di circa 1.000 euro che lo straniero cercava di vendere senza autorizzazione, nei pressi dell’uscita sulla E45.