Due denunce, 11 violazioni amministrative contestate ed oltre 22 mila prodotti sequestrati: è questo il bilancio di una serie di controlli messi in atto – ieri – su tutto il territorio umbro, dal personale del Comando regionale della Guardia di Finanza.

L’attività, che ha riguardato una serie di soggetti pre-selezionati, è tesa a contrastare la contraffazione e l’abusivismo commerciale ed alla garanzia della sicurezza dei prodotti.

Le irregolarita’ riscontrate – spiegano le Fiamme gialle – hanno riguardato le violazioni al Codice del consumo, dovute alla commercializzazione di articoli privi della relativa composizione merceologica, nonche’ della scritta recante il Paese d’origine. Sequestrati pezzi di elettronica, giocattoli, abbigliamento, bigiotteria e articoli di profumeria.

Le indagini hanno infine permesso di individuare un commerciante campano risultato evasore totale.