Era stato espulso già sei volte del territorio italiano, ma nonostante ciò la Polizia lo ha nuovamente sorpreso a Perugia e arrestato.

Protagonista della vicenda un tunisino, rintracciato in un appartamento nella zona

dell’Elce, che lo scorso mese di luglio era stato rimpatriato in Tunisia da dove era però tornato clandestinamente. Nell’abitazione, gli agenti hanno rinvenuto una dose di eroina, oltre a metadone, banconote per 400 euro, un bilancino di precisione, attrezzatura e materiali per il confezionamento delle dosi, alcuni telefoni cellulari con numerose sim e una lista di clienti corredata da nomi e numeri di telefono.