Sono accusate di aver rubato una maglietta del valore di 30 euro in un grande magazzino di corso Tacito, due minorenni denunciate dal personale della Squadra Volante di Terni, per furto aggravato in concorso. Le due sono state notate da una commessa entrare insieme in un camerino con tre capi di abbigliamento. All’uscita la donna ha chiesto alle ragazzine di restituire quanto avevano provato, ma le giovani le avrebbero consegnato solo due capi, uscendo di corsa dal negozio. Dalla merce restituita è poi caduta la placca antitaccheggio della maglietta. La commessa ha quindi inseguito le due per il corso, riuscendo a bloccarne una. L’altra, dopo una breve indagine, è stata identificata e convocata in questura, accompagnata dalla madre. Proprio quest’ultima ha spinto la figlia ad ammettere di aver rubato la maglia, gettata in un cassonetto durante la fuga.