Nasce la Stroke Unit che opera con un team multidisciplinare

Degenza ordinaria, day hospital e day service neurologico con centro Sclerosi Multipla, servizio di neurosonologia ed emodinamica cerebrale, ambulatorio di neurofisiopatologia e la nuova Stroke Unit, un’area di degenza ad alta specialità dedicata specificamente ai pazienti con ictus. E’ questa la nuova organizzazione della struttura complessa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni, collocata al quarto piano del corpo centrale dell’ospedale. Ieri hanno tagliato il nastro della struttura, insieme alla direzione aziendale, il direttore del dipartimento Sandro Carletti e la presidente della Regione Catiuscia Marini.

Eccoli al microfono di Tele Galileo:

Nei primi 7 mesi del 2014 nella Struttura Complessa di Neurologia del Santa Maria di Terni sono stati ricoverati complessivamente 551 pazienti, di cui 193 affetti da patologia cerebrovascolare acuta. Un’ampia casistica è di afferenza extraregionale (circa 100 pazienti dall’inizio dell’anno), in aumento rispetto agli anni precedenti.