Dodicesimo LinuxDay sabato 27 ottobre 2012, con tema portante “il software libero nella piccola e media impresa”.

Nel 2011, i 110 eventi del LinuxDay sono stati visitati da più di 15.000 persone, con una presenza massiccia di studenti delle scuole superiori e delle università. E’ proprio questo successo che ha spinto gli organizzatori, anche in considerazione della situazione economica italiana, europea e mondiale, a puntare sulle aziende, per offrire agli imprenditori uno strumento in più per affrontare la crisi.

Linux ha già sostituito Windows e gli altri sistemi operativi nella maggioranza dei server utilizzati da società di telecomunicazione, grandi aziende e Internet Service Provider, e ha raggiunto un livello di maturità tale da poterlo fare anche sui PC. Ci sono già grandi organizzazioni, come il Comune di Monaco di Baviera, che hanno completamente sostituito Windows con Linux, con una riduzione significativa dei costi, che a regime arriva addirittura al 90%.

Questo perche’ la filosofia alla base del Free Software permette a tutti di accedere agli stessi sistemi utilizzati dal Governo degli Stati Uniti e dai colossi dell’Information Technology quali Facebook, Google e migliaia di altri attori dell’economia mondiale.

Il dodicesimo LinuxDay si terrà il 27 ottobre 2012 in tutte le regioni italiane, in oltre 100 sedi che coprono territorialmente l’80% delle province, e sarà dedicato al software libero nelle piccole e medie imprese, perché il software libero può consentire agli imprenditori di abbattere i costi del software in azienda senza rinunciare a nulla e affrontare cosi’ a testa alta la crisi e le sfide dell’innovazione.

Abbattere i costi del software in azienda, senza rinunciare a nulla, e migliorando la sicurezza e la flessibilità dei sistemi: con Linux si può.

A Terni, l’associazione Terni GNU/Lug, inglobando il Linux Day nell’OPEN Terni Festival, invita cittadini, imprese ed istituzioni a scoprire le opportunita’ economiche e sociali che il software libero mette a disposizione della collettivita’, in una giornata dall’approccio operativo che avrà l’obiettivo di mostrare agli imprenditori le tecnologie e gli strumenti che permettono di azzerare i costi delle licenze e costruire soluzioni solide, sicure, avanzate, scalabili e personalizzate, al servizio dell’innovazione, della creatività e della competitività internazionale delle piccole e medie aziende italiane.

L’appuntamento e’ alla biblioteca comunale (BCT) in piazza della REpubblica, dalle ore 10:0 con una serie di piccole conferenze informali e molto partecipate, quindi se potete dotarvi di computer portatile, avrete la possibilita’ di testare con mano le soluzioni proposte.

Di seguito la locandina dell’evento, dove potete notare la partecipazione di cittApera, sia a livello morale e politico, perche’ la nostra filosofia di apertura e collaborazione e’ in totale sintonia con la rivoluzione dell’Open Source, in piu’ una collaborazione strettamente “pratica”, che ci portera’ a registrare l’evento e portarlo nelle case dei cittadini che non hanno potuto seguire l’evento alla Biblioteca Comunale di Terni.

ps: Il LinuxDay 2012 è promosso a livello nazionale da Italian Linux Society e sponsorizzato da Akhela. Il sito di riferimento, che è in fase di aggiornamento, è: http://www.linuxday.it.