Una goccia di sangue è una goccia di vita che doniamo a chi ne ha bisogno.

La carenza di sangue negli ospedali purtroppo è un problema nazionale che si acuisce soprattutto durante il periodo estivo.

All’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni è giunto in visita il presidente regionale dell’Avis Enrico Marconi accompagnato dal vicepresidente Ottaviano Panfili per sensibilizzare la cittadinanza a donare sangue. La visita si è svolta presso il centro di raccolta di Terni, individuando la data del 12 luglio come “Giornata della donazione dei dirigenti Avis”.

Il direttore del SIT Augusto Scaccetti, ricorda come presso l’Azienda ospedaliera di Terni, a fronte di un numero medio di 12 donazioni giornaliere, si registra un consumo di 28 sacche di emazie. Il gap viene colmato con le donazioni dei centri di raccolta della USL Umbria2, ma sempre più spesso essi non riescono a coprire completamente le richieste e si deve reperire sangue fuori regione.

L’invito è, nei confronti dei cittadini del comprensorio ternano, di donare con regolarità e promuovere l’accesso a nuovi donatori.

Si ricorda infine che domenica 18 luglio ci sarà l’apertura festiva del SIT dalle 7.30 alle 11.00. Chi vuole prenotarsi può farlo alle Avis comunali o al Sit dalle 10.00 alle 13.00 al numero 0744 205679.