Una giornata particolare quella del 17 Giugno, una giornata in cui inizia la costruzione di un ponte virtuale tra Otricoli(Tr) e Metulla, una cittadina del nord dell’Israele al confine con il Libano.

Nelle sala polivalente di Otricoli, inaugurata proprio il 17 Giugno, è stato infatti siglato un ‘Patto di Amicizia – Pre gemellaggio’, una lettera di intenti (propedeutica ad un futuro gemellaggio) tra il Sindaco del Comune di Otricoli, Antonio Liberati ed il suo omologo di Metulla, David Azulay.

Alla cerimonia, oltre ai due primi cittadini, hanno partecipato numerosi rappresentanti della società civile e religiosa, la Dott.ssa Victoria Mesistrano, promotrice dell’iniziativa, e S.E. l’Ambasciatore Dror Eydar. Nel suo intervento, il diplomatico ha sottolineato l’importanza dei “gemellaggi tra città di paesi diversi, al fine di lavorare insieme per il bene dei residenti, mossi da buona volontà e rispetto reciproco, da spirito di fratellanza e da amore tra culture diverse”.

Il Patto di Amicizia firmato, pone le basi per un percorso condiviso dalle due amministrazioni, prevedendo collaborazioni in vari e diversificati ambiti.

Scambi culturali tra gruppi di cittadini di entrambe le comunità, lezioni congiunte tra alunni e docenti delle scuole delle due città, collaborazione in turismo, cultura e archeologia: questi e molti altri, saranno i settori di interesse comune che riguarderanno la sinergia tra le due realtà.

“E’ una buona base di partenza per uno sviluppo integrato del territorio che presenta notevoli potenzialità attrattive e vantaggi, non solo verso realtà nazionali ma anche internazionali”. Ha concluso il Sindaco di Otricoli, Antonio Liberati.