Il Leo Club Terni, associazione giovanile del Lions Club Terni Host, va a chiudere l’Anno Sociale con un’attività di servizio che arriva alla conclusione di un percorso di molti mesi che ha visto l’impegno del Club, anche nel suo ambito distrettuale, per moltiplicare le sue forze a sostegno della comunità ternana.

Infatti, il Leo Club Terni ha partecipato attivamente fin da subito a tutte le iniziative che hanno impegnato il Distretto Leo 108-L nell’ambito del Tema Operativo Nazionale che, per quest’anno, è stato quello del “Leo for Safety and Security”, tra i cui obiettivi vi era quello di raccogliere e destinare fondi per il potenziamento degli equipaggiamenti e delle attrezzature degli Enti di Primo Soccorso.

La generosità dimostrata dai soci e da chi ha partecipato alle raccolte fondi promosse, ancora più sentita vista la complessità dell’anno che abbiamo attraversato, e la dedizione del Club nelle attività di servizio, ha così consentito di arrivare a destinare i fondi raccolti tramite il Distretto e i fondi propri del Leo Club Terni per l’acquisto di un defibrillatore che è stato donato alla Croce Rossa di Terni.

Nella giornata di oggi è avvenuta la consegna dell’attrezzatura dalle mani del Presidente del Leo Club Terni Filippo Dziecielski a quelle del Presidente del comitato CRI – Terni Roberto Valeriani. Alla consegna ha partecipato il socio del Club Lorenzo Paggi Pieroni.

Il Leo Club Terni desidera ringraziare profondamente la CRI e tutti i volontari che nel periodo difficile che abbiamo attraversato e che, sperabilmente, si sta chiudendo, hanno affrontato con coraggio ed abnegazione il susseguirsi delle ondate pandemiche scaraventatesi sulle nostre comunità. Questo piccolo gesto di vicinanza vuole testimoniare concretamente la nostra volontà di sostegno e vuole essere simbolo di come la nostra attività di servizio si inspiri ai valori che sono trasmessi dalla loro forza.