All’avvocato Massimo Carignani il Premio Robur 2020. A decidere di assegnare tale riconoscimento all’unanimità il Consiglio Direttivo del Siena Club Fedelissimi.

Il Premio Robur, giunto ormai alla sua 18esima edizione, è stato istituto nel 2003. Negli anni, il prestigioso riconoscimento di uno dei Club di tifosi più longevo nella storia del calcio, quello senese con oltre cinquant’anni di tradizione, è stato conferito a personaggi del calibro di Mario Beretta, Giuseppe Papadopulo, Giorgio Perinetti, il Presidente del Siena Paolo De Luca, (autore della promozione in Serie A), il medico Andrea Causarano, già responsabile sanitario di Roma e Juventus, Stefano Osti, Michele Mignani, Niccolò Giannetti, Simone Vergassola e Antonio Conte.

Tutti personaggi insomma che hanno sempre onorato la maglia bianco-nera. Per questa edizione la scelta è caduta sull’avvocato Massimo Carignani, senese doc e ternano di adozione.

Pur vivendo ormai da anni lontano dalla città del Palio, non ha mai nascosto la sua fede bianco-nera e il profondo legame con la Robur, correndo spesso e sempre con successo in suo aiuto.

Profondo conoscitore del Diritto Sportivo e punto di riferimento per l’intero mondo del calcio, il Consiglio Direttivo del Club senese con il Premio Robur riconosce ufficialmente all’avvocato Carignani la sua grande professionalità e la capacità unica nell’interpretare la strategia difensiva.