Mercoledì 2 giugno si terrà anche a Terni la tradizionale cerimonia per la Festa della Repubblica, che avverrà nel totale rispetto delle vigenti normative su distanziamento e sicurezza e con l’utilizzo dei dispositivi individuali di sicurezza ovvero con l’obbligo di uso delle mascherine, per tutti i partecipanti.

Alle 10 il prefetto Emilio Dario Sensi e il sindaco Leonardo Latini parteciperanno alla cerimonia per il 75° anniversario della proclamazione della Repubblica in Piazza Briccialdi di fronte al Monumento ai Caduti. La cerimonia prevede alzabandiera, deposizione delle corone, lettura del messaggio del Presidente della Repubblica da parte del Prefetto di Terni, consegna delle onorificenze al merito della Repubblica e delle medaglie d’onore ai cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti.

Inoltre alle 18 e dopo il lungo periodo di emergenza, tornerà ad esibirsi in piazza del popolo, l’Istituto musicale Giulio Briccialdi di Terni con il concerto della Banda sinfonica Briccialdi diretta da Filippo Cangiamila.

Ed in occasione della ricorrenza del 2 Giungo, 75esima Festa della Repubblica, l’amministrazione provinciale di Terni darà vita a due iniziative celebrative issando una bandiera del tricolore italiano, in coordinamento con la Prefettura, sul pennone di Palazzo Bazzani ed illuminando la torretta dell’edificio che ospita gli uffici provinciali e del governo con i riflettori di colore bianco, rosso e verde.