Questa volta o volontari porteranno colore e si impegneranno per cancellare il degrado in una delle zone più grigie della città.

Una zona di frontiera sociale, come la stazione degli autobus di piazzale della Rivoluzione Francese, sarà abbellita dai pennelli dei volontari chiamati a raccolta dall’associazione Bruna Vecchietti e da “Lo zoo di Simona”, che si apprestano a donare alla città il 21esimo murales.

L’appuntamento è per mercoledì 2 giugno, dalle 10 in poi, quando in campo scenderanno anche i volontari di Mi Rifiuto per ripulire le aree verdi della zona, a due passi dalla stazione ferroviaria.

I materiali per il murales li ha donati il titolare che ha l’attività in questa zona, frequentata ogni giorno da migliaia di persone, che ora diventerà accogliente e colorata.

“Tante persone hanno già aderito e si metteranno insieme a noi all’opera per questo progetto di rigenerazione urbana che vuole combattere il degrado, ravvivando con il colore spazi grigi, dismessi, abbandonati allʼincuria del lasciar passare inosservato, valorizzando ogni spazio dimenticato della città” dicono Anna Vecchietti e Simona Angeletti.

Chi volesse aderire alla “colorata” del 2 giugno può partecipare, nel rispetto delle regole in vigore per l’emergenza covid, segnalando la sua presenza all’indirizzo mail ass.brunavecchietti@gmail.com o sulla pagina facebook dell’associazione.