Avviato l’iter per la ricostruzione pubblica e privata di Castelluccio di Norcia. Ad annunciarlo è l’amministrazione comunale nursina al termine della seduta consiliare.

“La ricostruzione delle nostre frazioni batte ancora un colpo importantissimo” dice il sindaco Nicola Alemanno. “Per il nucleo di Ancarano Piè del Colle – aggiunge – non si sono registrate particolari criticità e, dopo l’adeguamento degli elaborati alle prescrizioni della Conferenza permanente, il Piano attuativo è stato approvato. Con quello odierno sono stati approvati i piani attuativi delle frazioni di Campi, Nottoria e i nuclei di Ancarano Capo del Colle, Sant’Angelo, Piè la Rocca e oggi quindi Piè del Colle. In dirittura d’arrivo il Piano attuativo per la frazione di San Pellegrino, per la quale all’esito della pre-istruttoria delle osservazioni, è stata richiesta la convocazione della Conferenza permanente presso la struttura commissariale”.

“Nonostante la pandemia abbiamo tenuto a rispettare gli impegni e utilizzato il tempo per affinare gli strumenti normativi. Con l’emanazione dell’ ordinanza speciale da parte della struttura commissariale, Castelluccio recupererà il gap temporale con le altre frazioni e diverrà a sua volta laboratorio sperimentale di semplificazione ed integrazione tra ricostruzione pubblica e privata”.