Museo Eroli e Rocca Albornoz di Narni sono di nuovo aperti al pubblico dopo l’affidamento in gestione tramite gara da parte dell’amministrazione comunale. Lo annuncia l’assessore a turismo e cultura del Comune di Narni, Lorenzo Lucarelli, che sottolinea l’importanza dei due siti per la città e per la sua economia turistica. “Riaprire Museo e Rocca in tempi rapidi – afferma Lucarelli – significa ridonare alla città due siti che sono parte della sua identità e mettere a disposizione dei turisti che verranno due luoghi nei quali si può ammirare arte ma anche storia e cultura della città di Narni e del suo territorio”.

Sempre l’assessore sottolinea poi che i nuovi gestori hanno presentato un interessante progetto di rilancio e potenziamento per i siti turistici e culturali di cui hanno assegnata la gestione. In attesa di entrare a regime con le aperture giornaliere, nel mese di maggio Museo e Rocca saranno aperti solo il fine settimana e su prenotazione con un biglietto cumulativo di 6 euro che permetta la visita con audioguide. Per i residenti di Narni l’ingresso è gratuito per l’intero anno. Data l’emergenza covid, la prenotazione è obbligatoria e si può fare tramite visitnarni@gmail.com. Il Comune ha reso noti gli orari di accesso al pubblico: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.