Il Comune di Acquasparta ha riaperto i termini per l’accesso ai fondi relativi ai buoni spesa per l’emergenza covid-19. Per presentare la domanda, informa il bando emesso dall’amministrazione, c’è tempo fino al 15 maggio. Possono accedere alle risorse coloro che non hanno percepito buoni spesa quest’anno e che hanno un reddito pro capite dei componenti del nucleo familiare non superiore a 500 euro.

L’ufficio servizi sociali, informa il Comune, valuterà ogni eventuale casistica non contemplata sulla base dei seguenti criteri purché segnalata dall’assistente sociale competente per territorio. Varranno quindi le condizioni di indigenza o di necessità individuatala situazione di fragilità recata dall’assenza di reti familiari e di prossimità, le situazioni di marginalità e di particolare esclusione socio-culturale. Il Buono spesa è una tantum e varia con la composizione dei nuclei familiari.

Per quelli fino a 2 componenti 250 euro, da 3 a 4 componenti 350, con 5 o più componenti 450. I buoni spesa verranno erogati negli uffici del Comune previo appuntamento telefonico e potranno essere spesi entro 90 giorni. La domanda andrà presentata direttamente all’ufficio protocollo del Comune il martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 12 o tramite pec a comune.acquasparta@postacert.umbria.it