Annullata anche l’edizione 2021 della festa dei Ceri che, come tradizione, doveva tenersi a Gubbio il 15 maggio. E’ stato infatti firmato oggi il decreto di presa d’atto dell’impossibilità di svolgerla “visto il perdurare della situazione pandemica e il quadro normativo in essere, che rende impossibile svolgere il rito festivo nella forma canonica”.

Il sindaco eugubino Filippo Stirati, in qualità di responsabile per l’ordine pubblico e la sicurezza della città e per la Festa dei Ceri, ha fatto propria – riferisce il Comune – la responsabile condivisione delle componenti della rappresentatività della comunità eugubina, ovvero Diocesi, Università dei Muratori, associazione Maggio eugubino, Famiglia dei Santubaldari, Famiglia dei Ceraioli di San Giorgio e Famiglia dei Santantoniari.

È stato invece confermato il programma “sobrio ed essenziale” di riti civili e religiosi svoltisi lo scorso anno.