Un mese in più di tempo, fino al 3 maggio, per accedere al bando promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni per i corsi di orientamento a favore degli studenti sulla soglia degli studi universitari. Come orientarsi nella scelta degli studi universitari? Quale lavoro potrà incontrare i miei interessi e la mia passione? E quale, gratificandomi sul piano personale, potrà risultare anche socialmente utile? Sono soltanto alcune delle domande che si affollano nella mente dei ragazzi che si preparano, terminate le scuole superiori, a intraprendere gli studi universitari. È a loro che la Fondazione Carit si rivolge con un bando, il terzo del 2021, che si propone di fornire gli strumenti necessari per l’orientamento scolastico e professionale. Il bando, del valore di 180 mila euro, riguarda le Università pubbliche con sede nel territorio italiano, in partenariato obbligatorio con almeno 4 soggetti con sede nel territorio di riferimento della Fondazione. I progetti dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13 del 3 maggio 2021.

Le iniziative di orientamento sono rivolte agli studenti dell’anno scolastico 2021-2022. Dei 10 istituti secondari di secondo grado presenti sul territorio, sono 9 quelli che hanno dato la loro adesione al percorso per un totale di 2905 studenti. Decisivo è il ruolo assegnato dal bando ai partner (altre Università, ITS, Camere di Commercio, Associazioni di categoria e datoriali, Ordini professionali, Enti di terzo settore, Enti for profit): essi dovranno apportare, indipendentemente dalla loro natura giuridica, un fattivo contributo alla realizzazione del progetto attraverso risorse economiche, umane e materiali a titolo di cofinanziamento o attraverso la partecipazione attiva ad azioni progettuali.

Il bando completo è consultabile sul sito www.fondazionecarit.it