Testimonianze di lavoratrici e lavoratori di svariati settori, ma anche di pensionate e pensionati, per portare all’attenzione le tante istanze che quotidianamente arrivano al sindacato dai territori, tra crisi sanitaria e risvolti economici e sociali. Tutte presentate in piazza IV Novembre, nel rispetto del distanziamento sociale e delle regole sanitarie.

Questa mattina la Cgil di Perugia è così tornata a manifestare in presenza e lo ha fatto con un’iniziativa dal titolo emblematico: “100 volti dal territorio”.

Attraverso una serie di testimonianze, il sindacato ha cercato di offrire una rappresentazione reale del territorio, dei suoi problemi ma anche delle possibili soluzioni con gli interventi, tra gli altri, di rappresentanti dei settori del commercio, sanità, trasporti e ferrovie, spettacolo e cultura, scuola, ambiente.

Subito dopo l’iniziativa di piazza, una delegazione dei manifestanti è stata anche ricevuta dal prefetto di Perugia, Armando Gradone, cui è stato consegnato un documento.