Nonostante le difficoltà del momento e la pioggia che ha accompagnato la mattinata, anche in questo 8 marzo non è mancata l’occasione di rendere omaggio alle donne in un anno segnato drammaticamente dall’emergenza sanitaria globale.

Stamattina il parco Emanuela Loi di viale Trento ha ospitato “8 Donne per l’8 Marzo”, incontro che si è svolto nel pieno rispetto delle normative anti-covid e nel corso del quale otto donne dalle diverse professionalità hanno ricevuto un omaggio floreale che, idealmente, è voluto andare a tutte coloro che, nel corso dell’ultimo anno, sono rimaste “in prima linea”, continuando a svolgere con passione il proprio lavoro, a servizio della comunità e delle fasce più fragili della popolazione.

CoopSociale ACTL e il Comune di Terni, nell’ambito del Patto di collaborazione tra Comune, Associazione Noità e Liceo Artistico Metelli e grazie all’ospitalità dell’Associazione Mirycae, hanno proposto quindi l’appuntamento che ha visto protagoniste la dott.ssa Vanessa Dello Stritto – Agente di Polizia di Stato, la dott.ssa Cinzia Di Giuli – Medico di medicina generale dell’Azienda Ospedaliera, Francesca Cestari – Infermiera della Azienda USL Umbria 2, Cristina Varazi – Oss, Marta Maria Luisa – Volontaria della Croce Rossa Italiana, Laura Grifi – Volontaria dei Centri Anti Violenza, Cesarini Claudia – Commessa del Conad, Francesca Ciocchetti – insegnante di scuola primaria.

Tutte figure che, grazie al loro impegno costante, sono state chiamate a testimoniare la propria esperienza in rappresentanza di tutte le donne in un anno segnato dalla pandemia mondiale che ha stravolto le nostre vite, le nostre abitudini e minato le nostre certezze.

 

Presenti, gli assessori al Welfare Cristiano Ceccotti, alle Pari opportunità Elena Proietti, il presidente di CoopSociale ACTL Sandro Corsi e la presidente dell’Associazione Noità, Alessandra Pernazza, accanto alla vicepreside del Liceo Artistico Metelli Ambra Scarpanti, accompagnata dalla professoressa Angela Avenoso.

“Oggi voglio ringraziarvi per quello che fate – ha detto l’assessore al Welfare Cristiano Ceccotti -. È vero che con l’8 marzo ricordiamo un evento tragico ma vogliamo che sia anche l’occasione per lanciare un messaggio importante, ed è bello farlo nel parco Emanuela Loi, donna che ha dato la vita per i valori della nostra umanità, proprio come avete fatto e come fate voi ogni giorno. Non dobbiamo mai dimenticare l’importanza della parità di genere e di fare tutto quello che è nelle nostre forze per tutelare tutte le donne. Noi siamo al vostro fianco e lo saremo sempre”.

“Questo a cui stiamo partecipando è un bellissimo appuntamento – ha detto poi l’assessore alle Pari opportunità Elena Proietti – ma è difficile festeggiare quando sappiamo che ogni giorno vengono in media tre donne. E’ comunque giusto dimostrare vicinanza e gratitudine alle donne che in questa emergenza mondiale sono in prima linea, impegnate ogni giorno sia fuori che in casa”.

“Con 8 Donne per l’8 marzo – ha evidenziato il presidente di CoopSociale ACTL Sandro Corsi – vogliamo inaugurare una appuntamento di ripetere negli anni per omaggiare le donne ed è simbolico iniziare con voi che siete letteralmente al fronte”.

La parola è poi passata alle otto donne, omaggiate con un mazzo di fiori e con una mattonella smaltata e personalizzata realizzata dai ragazzi del primo anno del Liceo Artistico Metelli: tutte hanno portato la loro testimonianza con emozione, evidenziando le difficoltà, la paura nel tornare a casa dopo una giornata di lavoro ma allo stesso tempo la passione nella propria attività vicino alle persone, soprattutto quelle fragili o in difficoltà: “Ci siamo state, ci siamo e ci saremo”, hanno detto. E siamo certi che sarà così.