Quello del 2021 sarà un 8 marzo diverso da tutti gli altri. Per questo CoopSociale ACTL ha deciso di promuovere insieme al Comune di Terni l’iniziativa “8 Donne per l’8 Marzo” per omaggiare, in maniera simbolica, le donne che, nell’ultimo anno caratterizzato dalle tante incertezze e paure legate all’emergenza sanitaria, sono rimaste “in prima linea”, continuando a svolgere con passione il proprio lavoro, a servizio della comunità e delle fasce più fragili della popolazione.

CoopSociale ACTL e il Comune di Terni, nell’ambito del Patto di collaborazione tra Comune, Associazione Noità e Liceo Artistico Metelli e grazie all’ospitalità dell’Associazione Mirycae, ha proposto quindi l’appuntamento in programma per lunedì alle 11.30 presso il parco Emanuela Loi di viale Trento.

Saranno coinvolte otto donne dalle diverse professionalità in rappresentanza di tutte coloro che, nel corso della pandemia, hanno vissuto in “prima linea”: un’infermiera, un medico, una poliziotta, una Oss, una volontaria della Croce Rossa, una maestra, una commessa e una volontaria dei Centri Antiviolenza. Tutte figure che, grazie al loro impegno costante, saranno chiamate a testimoniare la propria esperienza in rappresentanza di tutte le donne.

Nel piano rispetto delle normative anti-covid, queste donne lunedì 8 marzo alle ore 11.30 presso il parco Emanuela Loi di viale Trento, riceveranno un omaggio floreale presso il parco Emanuela Loi di viale Trento. Una consegna simbolica, in forma privata, in attesa di poter tornare a incontrarsi e a celebrare in maniera ufficiale chi si è messo a disposizione della comunità seppur in un momento caratterizzato da incertezze e paura.