Prosegue il buon lavoro della Giunta e del sindaco Latini, volto a mettere in sicurezza la città.

L’obiettivo della Lega, palesato più volte in campagna elettorale, è quello di rendere la nostra città a misura d’uomo, più vivibile e sicura, migliorando radicalmente la sicurezza percepita e la qualità della vita dei cittadini che la abitano”. Questa la nota con cui il gruppo consiliare della Lega Terni plaude al lavoro della giunta Latini.

Grazie alla Giunta – aggiungono i leghisti – anche il Parco di viale Trento, intitolato ad Emanuela Loi, ha la sua telecamera per la videosorveglianza. Attraverso un sistema di occhi elettronici collegati, efficace e diffuso, anche le aree più periferiche di Terni ed i parchi cittadini saranno controllati. L’installazione di queste telecamere tutela i frequentatori di queste aree, disincentiva vandali e malintenzionati a compiere atti criminosi, ed è sicuramente un forte deterrente per tutti coloro che vorrebbero approfittare di questi luoghi per delinquere in maniera indisturbata”.

Bambini, nonni, famiglie, genitori e sportivi – continuano – potranno finalmente fruire di queste zone della città in totale serenità e tranquillità.

Noi della Lega manteniamo le promesse fatte e ci siamo attivati anche per la collocazione di una telecamera dietro alla chiesa di Santa Maria degli Spiazzi, a due passi da Piazza Dalmazia”. “L’amministrazione – concludono i consiglieri del carroccio – anche in questo caso, si è dimostrata disponibile e collaborativa, ha preso in carico la segnalazione e darà seguito alla nostra proposta. Il decoro urbano e la sicurezza, sono punti da cui non possiamo prescindere, ed una città video sorvegliata, è sicuramente una città più sicura e più tutelata”.