Partirà da domani, giovedì 21 gennaio, in Umbria, l’attività di testing e monitoraggio attivo voluta dalla Regione Umbria e dedicata agli studenti delle scuole superiori, per un ritorno a scuola in sicurezza. Assofarm Umbria, il sindacato delle farmacie pubbliche, ha dato la sua adesione nel supportare l’iniziativa.

“Abbiamo aderito a questa iniziativa – spiega il coordinatore regionale di Assofarm, Antonio D’Acunto – perché ci sembrava giusto e doveroso raccogliere la richiesta di collaborazione da parte della Regione e contribuire a questa fase delicatissima per un rientro a scuola in sicurezza. L’attività sarà svolta attraverso dei test antigenici nasali rapidi che danno il risultato in 15 minuti”.

Quanto all’organizzazione, saranno istituite delle unità mobili in collaborazione con la Croce rossa nelle diverse città dell’Umbria (sul fronte delle farmacie pubbliche hanno aderito Terni, Foligno, Città di Castello, Spoleto, Umbertide, Bastia Umbra).

Il servizio sarà assolutamente gratuito e soggetto a prenotazione.