Con l’ingresso in zona arancione per il rischio Covid nulla cambia, in Umbria, sul fronte scuole.

Le superiori saranno infatti in didattica “esclusivamente a distanza” fino al 23 gennaio come ha deciso nei giorni scorsi la Regione applicando il concetto di “massima precauzione” adottato – dice l’ente – “a tutela del bene primario della salute”.