Il Comune di Montecastrilli ha deciso lo stanziamento di un contributo in favore di titolari di utenze domestiche, in particolare Tari, interessati da misure di riduzione dello stipendio a seguito di provvedimenti conseguenti all’emergenza epidemiologica da covid-19. L’entità del contributo, annunciato tramite avviso pubblico per garantire la possibilità di partecipazione a tutti, è pari al 5 per cento della tariffa sui rifiuti per l’anno 2020 e per ogni mese di riduzione dello stipendio.

Per accedere ai fondi gli aventi diritto devono essere, o essere stati, residenti nel comune di Montecastrilli ed intestatari, nell’anno 2020, della tassa sui rifiuti per l’immobile di residenza anagrafica. Non devono inoltre fruire di analoghi benefici e devono essere in regola con i pagamenti per l’anno 2020. Sempre i richiedenti non dovranno neanche avere posizioni debitorie nei confronti del Comune. Almeno un componente del nucleo familiare deve aver subito una riduzione dello stipendio a causa di un licenziamento o una cassa integrazione derivante dall’emergenza epidemiologica.