Saranno consegnati venerdì 11 settembre a Norcia 23 alloggi di edilizia popolare ricostruiti dopo essere stati danneggiati dal sisma del 2016.

Gli interventi – viene spiegato dall’Ater – “rientrano in un programma di più ampio respiro, che segue specifiche ordinanze commissariali, emanate a partire dal 2017, e che comprende la ricostruzione di 53 alloggi, per un investimento complessivo di oltre 8 milioni di euro, in varie località della Valnerina: Postignano di Sellano, Norcia via Case Sparse (tre palazzine), Preci in via De Gasperi e Saccovescio, Cascia e Cerreto di Spoleto in località Triponzo”.

La cerimonia di consegna dà il via ai lavori di ricostruzione delle palazzine, con un costo di intervento di circa 2 milioni di euro, e conclude la consegna di tutti i cantieri Ater nel cratere sismico umbro.