La diocesi di Terni Narni Amelia celebra la festa dell’Assunta in modo solenne nelle due Cattedrali di Terni e Amelia e nelle sette parrocchie che sono dedicate a Santa Maria Assunta: Alviano, Configni, Otricoli, Frattuccia, Giove, Lugnano in Teverina, Calvi dell’Umbria.

Gli amerini celebrano questa ricorrenza con particolare devozione per esprimere la gratitudine della comunità a Maria che liberò Amelia dalla peste e dal terremoto, e cercando ancora oggi nella Madre celeste il segno grande di consolazione e di sicura speranza. Nella concattedrale di Amelia fino al 14 agosto è in programma la solenne novena di preparazione alla festa alle ore 17.30 con la recita del Rosario, la Messa e la preghiera mariana.

Il 15 agosto si terrà una solenne concelebrazione alle ore 11.30 presieduta da padre Alfredo Bucaioni vicario foraneo di Amelia e Valle Teverina, animata dalla cappella musicale del Duomo. Alle ore 18.00 la solenne processione con l’immagine della Madonna per le vie della città, nel rispetto delle disposizioni anti Covid19, presieduta da mons. Salvatore Ferdinandi vicario generale della diocesi animata dal complesso bandistico Città di Amelia e al termine la Santa Messa.

L’annuale solennità dell’Assunta è una ricorrenza particolarmente sentita e, come lo è stato nei secoli, ancora oggi ha tutte le caratteristiche della festa patronale e la Basilica Cattedrale, che custodisce la venerata immagine, è il luogo dove gli amerini salgono nel cuore dell’estate, per onorare la Madonna memori della devozione dei loro antenati.

La prima notizia documentata sul culto della SS. Assunta nella Cattedrale di Amelia è la Bolla di indulgenza concesse da Papa Niccolò IV il 7 marzo 1291 a chi visitasse la chiesa nei giorni delle festività dell’Assunta, di San Giovanni Battista (titolare del vicino battistero), di Santa Fermina e Sant’Olimpiade (titolari della Cattedrale) e nell’anniversario della consacrazione della chiesa medesima.

Nel sec. XVII, poi, anche in seguito alla sempre crescente venerazione dei cittadini di Amelia verso la “loro” Madonna e in ringraziamento dello scampato pericolo in occasione del terremoto del 1703, fu avanzata richiesta al Capitolo Vaticano per ottenere l’incoronazione della sacra immagine che avvenne il 9 maggio 1745.

Nella Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni l’11-12-13 agosto si terrà il triduo di preparazione alla festa con la recita del rosario alle ore 18.00 e la messa alle 18.30 presso l’altare maggiore.

Sabato 15 agosto alle ore 9.30 e 17.30 santa messa e alle ore 11.30 santa messa solenne.

Ad Otricoli nella collegiata di Santa Maria Assunta dal 6 al 13 agosto alle ore 17,30 santo rosario e novena alla Madonna Assunta. Il 14 agosto ore 21,00 Novena, Santa Eucaristia e processione in onore della Madonna Assunta in Cielo. Sabato 15 agosto ore 11,00 e ore 18 Santa Eucaristia.

A Giove, nella chiesa di santa Maria Assunta, dal 6 al 14 agosto novena in preparazione alla festa alle ore 17.30 santo rosario, ore18 santa messa a seguire la preghiera alla statua della beata vergine Maria Assunta in cielo. Venerdì 14 agosto alle ore 21 processione per le vie del paese con la statua della Vergine Maria nell’assoluto rispetto delle regole anti covid-19. Sabato 15 agosto ore 9 -11 e 18 sante messe solenni. Alle 11 una benedizione speciale a tutte le persone che si chiamano Maria.

A Frattuccia di Guardea dall’11 al 13 agosto triduo in preparazione alla festa. Venerdì 14 agosto alle 21.15 santa messa sul piazzale del paese e processione per le vie del paese. Sabato 15 agosto alle ore 11.30 Santa Messa solenne.