Sono stati presentati in videoconferenza i nuovi commissari straordinari della Aziende sanitarie umbre, nominati dalla Giunta regionale. Sino a fine anno, per sei mesi, rimarranno quindi in carica Gilberto Gentili (Asl 1), Marcello Giannico (Azienda ospedaliera di Perugia), Pasquale Chiarelli (Azienda ospedaliera di Terni), e il riconfermato Massimo De Fino (Asl 2).

 

I nuovi commissari delle Usl dell’Umbria, “giovani e con esperienze diverse”, sono stati definiti “figure che possono accompagnare la sanità umbra verso una nuova fase di organizzazione” dalla presidente Tesei che ha prima ringraziato quelli uscenti (Onnis, Pasqui e Casciari) “per il prezioso lavoro svolto”.

 

“Abbiamo valutato qualità, competenze e disponibilità a lavorare facendo squadra” ha affermato Tesei. Una scelta “opportuna”, ancora quella del commissariamento, sia per Tesei sia per Oliviero “per darci il tempo – ha poi commentato il rettore dell’ateneo perugino – di definire la convenzione tra Regione e Università”.