“Il potenziamento dell’ospedale di Orvieto attraverso il servizio di emodinamica della struttura di cardiologia, metterà in sicurezza circa 250 pazienti del comprensorio”. A dirlo è il consigliere regionale della Lega e presidente della prima Commissione, Daniele Nicchi, dopo l’approvazione della mozione congiunta di maggioranza per il rafforzamento e potenziamento del presidio.

“Si tratta – sottolinea – di una conquista importante per un territorio spesso dimenticato in passato dalla politica sanitaria regionale”.

Il nuovo servizio si avvarrà di ulteriori 10 professionisti (medici infermieri e operatori sanitari), che saranno opportunamente formati dal personale esperto di altre strutture ospedaliere con casistiche importanti.