Su alcune piattaforme social sta prendendo piede la truffa della Nespresso; la famosa azienda “regalerebbe” una macchina del caffè e cialde a chi si registra sul sito web.
È una notizia falsa e particolarmente ingannevole in quanto utilizza l’immagine della famosa Azienda per confondere il consumatore e far sì che questo registri i propri dati su un sito, consegnandoli ai truffatori.
L’altra truffa, segnalata dai nostri esperti della Polizia postale, è un tentativo di smishing. In questo periodo molti ricorrono agli acquisti online. La truffa si realizza attraverso l’invio di un Sms con cui viene richiesto il versamento di 2 euro e l’inserimento dei propri dati e quelli della carta di credito per “sbloccare” un pacco in spedizione.
Ricordiamo sempre di non cliccare mai sui link che ci arrivano via mail o via sms senza aver prima accertato che siano veri attraverso i siti web ufficiali dei marchi in questione.