Il progetto Dispense solidali è partito a Narni nel 2015, prima in via sperimentale, poi in modo strutturato nel 2017, con l’implementazione dei prodotti dell’associazione Banco alimentare onlus. Il progetto ha la doppia finalità di perseguire una politica di lotta alla povertà garantendo un approvvigionamento di qualità a nuclei con vulnerabilità socio-economica e di applicare i principi di economia circolare e di sostenibilità ambientale, garantendo così una riduzione della produzione dei rifiuti e monte e di lotta agli spechi alimentari. In questo periodo di particolare difficoltà per molte famiglie il progetto ha deciso di fare una raccolta ed il risultato è stato eccezionale, 90 scatoloni di prodotti alimentari raccolti in una giornata presso il Conad Superstore di Narni Scalo, i narnesi ancora una volta si sono dimostrati molto generosi nei confronti dei concittadini meno fortunati.

BARBIERE A DOMICILIO POSITIVO AL COVID, 40 FAMIGLIE IN QUARANTENA È SUCCESSO A CAMPOFRANCO IN PROVINCIA DI CALTANISSETTA