“Ora dobbiamo sì continuare sulla strada del rispetto delle disposizioni sociali e sanitarie, ma proiettati verso una ripresa delle attività economiche e, passo dopo passo, di quelle più strettamente sociali”: lo afferma la presidente dell’Umbria Donatella Tesei. Dopo che alcuni studi indicano la regione tra quelle che per prime potrebbero uscire dal contagio di coronavirus.

“Una meta – sottolinea Tesei – frutto di diversi fattori tra cui l’approccio ligio e corretto dei nostri cittadini che hanno osservato le misure di distanziamento, nonché di una gestione dell’emergenza che è stata in grado di limitare al massimo i contagi grazie a scelte precise e puntali. Il più basso tasso di letalità registrato a livello nazionale, nonostante l’età media della popolazione umbra sia invece tra le più alte, ne è altra dimostrazione tangibile”.