Ater Umbria partecipa alle spese per la sanificazione degli immobili in autogestione. L’obiettivo è quello di limitare la ricaduta economica sugli inquilini a causa dell’acuirsi delle difficoltà connesse al coronavirus.

Nei Decreti del Presidente del Consiglio (emessi dall’1 al 22 marzo 2020) si obbliga all’igienizzazione degli spazi comuni dei condomìni e a tale misura sono tenute anche le autogestioni Ater.

L’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica umbra vuole partecipare. Per questo ha pubblicato un avviso “Per la concessione di contributi al fine di agevolare le autogestioni Ater per la sanificazione degli spazi comuni degli immobili in relazione all’emergenza epidemiologica Covid-19″ (che è consultabile per intero accedendo al sito di Ater Umbria (www.ater.umbria.it).