Un ramoscello di ulivo per ogni tomba dei cimiteri, come segno di vicinanza della comunità, in un momento difficile, ai defunti e alle loro famiglie: è l’iniziativa annunciata da alcuni Comuni umbri in occasione della Pasqua.

A promuoverla, ad oggi, gli amministratori comunali di Massa Martana, Attigliano, San Gemini e Montecchio che, vista l’impossibilità per i cittadini di recarsi nei cimiteri chiusi al pubblico, hanno deciso di porre loro stessi il ramoscello davanti ad ogni lapide.

Annunciata anche la pulizia delle tombe e dei vasi, dai quali saranno rimosse le sfioriture. La distribuzione degli ulivi è prevista anche nei cimiteri delle frazioni dei comuni interessati, con l’aiuto di Protezione civile e dipendenti comunali.