Si terrà domani a Spoleto, alle 16.30, nel complesso monumentale di San Nicolò, la Giornata Mondiale del Diabete 2019, manifestazione regionale sul tema “Noi, la salute, l’ambiente” promossa dal coordinamento regionale delle associazioni per il diabete e patrocinata dal Comune di Spoleto e dalle due Asl umbre.

Istituita nel 1991 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Italia la manifestazione viene organizzata dal 2002 per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete, sulla sua prevenzione e gestione.

Si tratta della manifestazione più grande del Volontariato in campo sanitario e in circa 500 città e cittadine d’Italia si svolgono centinaia di eventi organizzati da Associazioni di persone con diabete, medici, infermieri e altri professionisti sanitari.

Le Associazioni aderenti a Corediab Umbria (Coordinamento Regionale delle Associazioni per il Diabete dell’Umbria) anche quest’anno si sono mobilitate per celebrare la Giornata Mondiale del Diabete e, in collaborazione con le sezioni della regione Umbria di AMD, SIEDP, SIMG, OSDI e AGD, hanno definito il programma della giornata conclusiva che si terrà a Spoleto.

“L’evento – spiega la presidente del coordinamento regionale delle associazioni Sara Scillitani – si prefigge con gli interventi, i racconti, le testimonianze e le immagini di ridare slancio e centralità alla famiglia, luogo di relazioni vitali e affetti profondi, che deve rappresentare uno spazio privilegiato di ascolto, empatia e condivisione oltre che essere primo laboratorio per apprendere la capacità del prendersi cura; stimolare un cambiamento nei comportamenti e negli stili di vita incoraggiando le persone ad essere più attive e a rinsaldare vincoli di condivisione e solidarietà e rivolgere l’attenzione al più vasto mondo naturale, da cui tutto parte e a cui tutto torna, evidenziando le opportunità e le esperienze che esso offre”.