Una cena a base di cibi gustosi, preparati dai ragazzi dell’istituto alberghiero Casagrande di Terni, che prevedeva il conteggio dei carboidrati.

Il ricavato servirà per promuovere progetti per il calcolo dei carboidrati indirizzati all’educazione alimentare di bambini con diabete.

Ad organizzare la cena, cui hanno preso parte un centinaio di persone, l’associazione diabetici della provincia di Terni, guidata da Marco Pacifici, con la collaborazione di Carla Cruciani, responsabile della Diabetologia dell’usl 2 e di Camilla Raccosta, psicologa.

“Tutto sommato – ha detto Pacifici – alla conta dei carboidrati assunti durante i pasti, ci si rende conto che la persona diabetica ha raggiunto un tenore di vita molto simile a chi non ha questa patologia. Alla serata è stata invitata la cittadinanza, proprio per mettere in evidenza i segreti di una corretta alimentazione”.

Presenti Maria Grazia Massarelli, della diabetologia dell’usl, Ambra Perotti, delle Farmacie Comunali, con cui l’associazione collabora da anni in occasione della Dragonissima e dell’iniziativa Diabete in Piazza, e l’associazione Diabete on board di Perugia.