Dopo il successo dello spettacolo dello scorso anno ’Sotto lo stesso cielo’, il PROGETTO MANDELA rilancia con una formula rinnovata e nuove iniziative culturali per Terni. Grazie alla collaborazione con ARCI, consolidata negli ultimi 3 anni, verranno aperti dei laboratori multiculturali che hanno come obiettivo l’incontro e l’inte(g)razione attraverso pratiche creative, dove il teatro è luogo e strumento di narrazione e dialogo per eccellenza e diventa strumento di conoscenza e di crescita civile.

Il laboratorio di recitazione propone una nuova formula, più aperta alle esigenze dei partecipanti: tre giorni a settimana (giovedì, venerdì e sabato) in cui i formatori saranno a disposizione degli allievi, così da venire incontro a diverse esigenze e rendere più elastica la partecipazione. Il laboratorio sarà mirato alla formazione artistica e all’integrazione attraverso il gioco del teatro.

Accanto al laboratorio di recitazione si terranno anche i corsi di musica e di costumi. Come ogni anno i laboratori si concluderanno con uno spettacolo finale che andrà in scena nel mese di Marzo.

A partire dalla riapertura dei laboratori il “Progetto Mandela” intende testimoniare il suo rinnovato impegno nella vita culturale della città, di cui vuole essere ancora protagonista dopo 31 anni di attività, avvalendosi di nuovi collaboratori e aprendo le proprie porte a nuove iniziative che intendono rinnovare il dibattito culturale in città.

Il Progetto Mandela presenterà i propri laboratori con due giorni di open-days, che si terranno giovedì 14 e venerdì 15 novembre, dalle 15.30 alle 17.30, al teatro ‘’Don Bosco’’, presso l’oratorio di S. Francesco. I corsi sono indirizzati agli allievi delle scuole superiori, ma sono aperti ad utenti di qualsiasi età che intendano mettersi a “giocare” con il teatro. La partecipazione è aperta a tutti e gratuita.

Durante la stagione 2019/2020, inoltre, sono previsti stage di approfondimento su tecniche espressive (p.e. dizione, uso della voce) che saranno attivati in seguito.