“Tutte le conferenze che si tengono sul tema dell’accesso agli atti amministrativi sono importanti. La Scuola umbra di amministrazione pubblica bene ha fatto a porre attenzione su tale tematica”.

Lo ha detto a Villa Umbra Raffaele Potenza, presidente del Tar, il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria, in apertura dei lavori del seminario “Accesso agli atti amministrativi” promosso dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, diretta da Alberto Naticchioni.

“L’accesso agli atti amministrativi – ha aggiunto – è, infatti, un argomento particolarmente sensibile. Misura il tasso di interesse e di partecipazione dei cittadini alla vita della pubblica amministrazione, consentendo loro di avere un maggiore ‘controllo sociale’ per poi poter eventualmente sindacare in sede giurisdizionale le posizioni tutelate dalla legge”.