Monitorare e valutare l’attuazione dei Piani sociali di zona, strumenti fondamentali per rispondere ai bisogni sociali nel territorio. È l’obiettivo del laboratorio “Tecniche di monitoraggio e valutazione dell’attuazione dei Piani sociali di zona”, aperto stamani a Villa Umbra.

Il laboratorio, curato dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, è promosso dalla Regione Umbria e finanziato attraverso l’Asse 2 Inclusione sociale del Fondo Sociale Europeo. L’auspicio della Scuola umbra di amministrazione è quello di un’ampia partecipazione da parte delle Zone Sociali, poiché si tratta di progetti strategici per la crescita del welfare dell’Umbria.

Il laboratorio, inserito in un pacchetto formativo più ampio, si svilupperà in sei incontri, programmati tra settembre e ottobre, sotto la guida di Alessandra Battisti dell’Istituto nazionale di statistica.