“L’insediamento del dott. Braganti è un avvenimento importante perché da oggi comincia un percorso che in tempi rapidi ci deve consentire di raggiungere alcuni obiettivi che riteniamo fondamentali”: lo ha detto questa mattina il presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, nel corso dell’incontro per l’insediamento del commissario straordinario della Usl Umbria 2, Massimo Braganti, avvenuto alla presenza dell’assessore regionale alla salute Antonio Bartolini e di una delegazione dei dipendenti dell’Azienda sanitaria.

Paparelli ha evidenziato che “in questi anni si è lavorato per una maggiore razionalizzazione delle Usl, ma bisogna andare ancora avanti, in maniera più spedita, nel processo di integrazione tra aziende sanitarie ed ospedaliere per confermare i livelli di eccellenza raggiunti negli anni dalla sanità regionale. In questo ambito – ha aggiunto – entro l’estate dovrebbe essere stipulata dai due Direttori generali la convenzione che porterà alla integrazione dei servizi degli ospedali di Narni e Amelia con l’azienda ospedaliera di Terni”.