Il vescovo Giuseppe Piemontese ha celebrato ieri, presso l’Acciai Speciali Terni, la messa della domenica delle Palme per i lavoratori dell’Ast ed i loro familiari, alla presenza dell’amministratore delegato Massimiliano Burelli, del sindaco di Terni Leonardo Latini, del vicesindaco Andrea Giuli, delle autorità militari e civili, della dirigenza aziendale, dei rappresentanti dei sindacati.

“Rinnoviamo la tradizione della Messa pasquale in questo luogo di lavoro particolare – ha detto Mons. Piemontese nella sua omelia – che tiene alto il prestigio della nostra città, che con esso si identifica, complesso industriale dove tanti uomini e donne con la loro fatica e con l’ingegno contribuiscono al benessere comune e allo sviluppo della società. La Santa Messa in questo luogo – ha aggiunto – vuole essere anche espressione della attenzione e gratitudine della Chiesa per tutti voi”.

“La messa che oggi celebriamo ci dona la forza per seguire Gesù – ha detto il Vescovo ternano – per farci pane per gli altri, per contribuire a un mondo di amore. Gesù voglia donare anche a tutti voi, operai e dirigenti dell’azienda, la forza per affrontare e risolvere i problemi che ogni giorno vi trovate a affrontare a superare le controversie attraverso le vie del dialogo, dell’attenzione e del rispetto reciproco, nella giustizia, nell’amore per tutti e ciascuno. Per questo vogliamo pregare in modo particolare oggi in questo luogo perché in tutti possa essere presente la presenza amorosa del Signore che sempre ci perdona e ci incoraggia a continuare la nostra missione”.