A 50 anni dalla nascita della sede ternana dell’associazione ambientalista dal lui fondata, Flavio Frontini lascia la guida di Pro Natura Terni a due donne.

La nuova presidente è infatti Anna Maria Rulli, che sarà coadiuvata dalla vice Paola Faina.

“Il nostro programma – spiegano – prevede di ricreare la rete degli ambientalisti di Terni come in passato avvenne con l’associazione “Mille alberi per Terni” alla quale parteciparono Pro Natura Terni, Garden Club, VAS, Italia Nostra, WWF, Lega Ambiente, Verdi ed altre associazioni.

Pro Natura Terni parteciperà alla “Giornata nazionale del giardino” in programma domani, sabato 13 aprile, quando ci sarà la donazione di piantine aromatiche alle scuole. Dall’associazione anche la donazione di piante per realizzare le aiuole di viale della Rinascita.

Martedì 16, Pro Natura sarà poi presente al congresso organizzato dal Lions Club Terni Host, Garden Club Terni, delegazione di Terni del FAI, Società Dante Alighieri, FIDAPA BPW sezioni di Terni e di Spoleto, presso l’Archivio di Stato di Terni sui temi “Tempi storici e tempi geologici” e “Clima e fake news”